Home News Festa di Scienza e Filosofia 2013 Battiston in CLIL anticipa la nuova didattica

Battiston in CLIL anticipa la nuova didattica

1462
0
SHARE

di Paola Sebastiani

La conoscenza delle lingue ha una valenza strategica nel mondo globale e trova un suo specifico accento anche nelle raccomandazioni dell’Unione Europea e nei programmi della stessa in materia di istruzione e formazione. L’Italia, anche raccogliendo le sollecitazioni comunitarie, sta mettendo a punto un programma di intensificazione, in ambito scolastico, dell’insegnamento delle lingue straniere con una metodologia denominata CLIL. L’acronimo sta per “Content and Language Integrated Learning”,ed indica una immersione linguistica , una “full immersion” nella lingua straniera. L’approccio CLIL o immersivo ha quindi il duplice obiettivo di prestare contemporaneamente attenzione sia alla disciplina che alla lingua target veicolare e non materna. L’insegnante di una data disciplina curricolare – ad esempio di storia o di scienze – veicola il proprio insegnamento comunicando in inglese, anziché in italiano. Nel corso dell’anno scolastico gli studenti hanno così delle opportunità aggiuntive per migliorare le competenze in lingua straniera.

E’ un approccio  metodologico molto innovativo che la Riforma delle Scuole Superiori sta introducendo gradualmente e che il “Festival di Scienza e Filosofia “coglie nella sua edizione del maggio 2013. In alcune Università “di punta”si studia già in inglese, in particolare nei settori scientifici ed economici. Il Festival di Scienza e Filosofia , che ha nel suo carnet i migliori studiosi e ricercatori – di caratura anche internazionale – recherà un contributo che gli studenti sicuramente apprezzeranno: la conferenza I colori dell’Universo, tenuta dal Prof. Battiston, avverrà in inglese, proprio nella logica della metodologia CLIL. I Dirigenti Scolastici del territorio mostrano grande apprezzamento per questa iniziativa, che contribuisce ad arricchire le offerte sul campo.”E’ importante aiutare i nostri studenti a munirsi di quelle conoscenze e competenze linguistiche che si riveleranno strategiche nel loro percorso ulteriore di studi e nel loro futuro professionale.

La scuola italiana deve sprovincializzarsi e aprirsi alle sfide – ampie ed impegnative- di un contesto ampio . Il mercato del lavoro sarà sempre più a dimensione europea/globale. Non possiamo e non vogliamo farci trovare impreparati” . La conferenza in inglese del Pro.Battiston sarà tenuta il giorno 3 Maggio, alle ore 10.30 presso la Sala Rossa di Palazzo Trinci e tratterà de:  I colori dell’Universo

In English, of course!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here