Home News Festa di Scienza e Filosofia 2013 Robofesta e gare di robot

Robofesta e gare di robot

1372
0
SHARE

La “festa robotica” darà modo a grandi e piccini di prendere parte alle gare di robot. Le competizioni robotiche danno modo di studiare, sperimentare e di confrontarsi con soluzioni tecniche differenti.

Gare di robot vengono ormai disputate in tutto il mondo, a volte organizzate all’interno delle scuole e delle Università altre volte organizzate con il supporto di gruppi di appassionati o dalle società che operano nel campo dell’elettronica e dell’automazione.

La robotica è una scienza relativamente nuova che si ispira alla natura e si occupa di studiare e sviluppare metodologie che permettano ad un robot di eseguire dei compiti specifici. Anche se la robotica è una branca dell’ingegneria in essa confluiscono approcci di molte discipline sia di natura umanistica, come linguistica e psicologia, che scientifica: biologia, fisiologia, automazione, elettronica, fisica, informatica, matematica e meccanica.

Le competizioni robotiche sono una forma di spettacolo in cui robot del tutto autonomi o, in alcuni casi, dei dispositivi telecomandati si affrontano in diversi tipi di combattimento. Sono diffuse a molti livelli: dalle fiere e dagli istituti scolastici di elettronica fino a trasmissioni televisive dedicate e competizioni a livello nazionale o internazionale.

Nel mondo piuttosto eterogeneo delle competizioni robotiche si possono identificare una certo insieme di “stili” particolarmente noti e diffusi.

  • robot war è una gara in cui lo scopo è la distruzione dell’avversario;
  • minisumo come nell’omonima disciplina giapponese i robot (che devono rispettare precise regole relative a ingombro e peso) sono posti in un ring circolare con lo scopo di spingere fuori l’avversario;
  • explorer dove in un labirinto il robot deve trovare delle fonti di suono, luce e gas;
  • line follower seguire una linea sembra facile, ma la velocità è tutto;
  • R.T.C. Robo Tolomeo Cup, nata a fine giugno 2008 per volontà della mail list roboteck, è un nuovo tipo di gara basato sulla navigazione autonoma dove i robot devono viaggiare tra diversi way point e tornare alla base di partenza con l’errore minimo possibile, attualmente esiste solo in versione indoor, nel secondo semestre del 2009 verrà stabilito il regolamento per la versione outdoor.

Il mondo delle competizioni robotiche ha un proprio pubblico di appassionati che danno vita a comunità (virtuali e non). L’autocostruzione dei dispositivi è pratica molto diffusa e lo scambio di informazioni molto frequente. L’alto livello di fair play rende queste competizioni molto piacevoli sia per chi partecipa sia per gli spettatori, che spesso si ritrovano coinvolti come giudici e cronometristi.

Roboitalia è una delle principali e più attive comunità virtuali presenti nel nostro paese e dalla sua collaborazione viene organizzata a Foligno la competizione di robot.

Parliamo delle categorie: minisumo, line follower e robot exibition.

Minisumo è senz’altro una delle categorie più divertenti, da partecipare e da vedere. Microrobot si osservano, si scontrano e faranno di tutto per rimanere all’interno del ring.

Line follower si potranno apprezzare la precisione e le doti velocistiche dei robot. Una sorta di rally, dove lo scopo è arrivare nel minor tempo possibile alla fine del percorso.

La robot exibition dà invece modo di vedere, anche in movimento i modelli di robot più disparati, dove potranno essere apprezzate le tecnologie utilizzate.

Le competizioni robotiche si svolgeranno nella Corte di Palazzo Trinci, luogo affascinante e suggestivo che metterà in risalto il contrasto tra moderno ed antico.

Potranno partecipare con i propri robot alle gare le scuole di qualunque ordine e grado, oltre che gli appassionati di robotica. È disponibile il regolamento (http://www.festascienzafilosofia.it/exhibitor/concorso-robot-2013/) ed il modulo di iscrizione.

Appassionati di robot, è arrivato il vostro momento! È giunta l’ora di mettere a punto il vostro robot e di partecipare numerosi!

Rispondi