Home Press area Cerimonia di Apertura III Festa di Scienza e Filosofia – comunicato stampa

Cerimonia di Apertura III Festa di Scienza e Filosofia – comunicato stampa

1625
0
SHARE

Foligno, 2 maggio 2013 – È stata inaugurata alle 17.30 la III edizione della Festa di Scienza e Filosofia presso palazzo Trinci di Foligno. La cerimonia si è svolta alla presenza del direttore e del presidente Laboratorio di Scienze Sperimentali, rispettivamente prof. Pierluigi Mingarelli e prof. Maurizio Renzini, del sindaco di Foligno Nando Mismetti, del sindaco di Perugia Wladimiro Boccali, dell’assessore allo sviluppo economico della Regione Umbria Vincenzo Riommi, del presidente delle Casse di Risparmio dell’Umbria e della Fondazione Cassa di Risparmio di Foligno. E, ovviamente, l’ospite d’onore, Pietro Greco, giornalista scientifico e co-fondatore della Città della Scienza di Napoli.

La cerimonia si è aperta con un contributo del professor Enrico Sciamanna che ha declamato alcuni versi della Divina Commedia di Dante Alighieri, richiamando il titolo della Festa “Virtute e Canoscenza” e omaggiando, quindi, tutti gli “Spiriti Magni” – filosofi e scienziati – che si avvicenderanno sul palco della Festa fino al 5 maggio. Successivamente, il prof. Mingarelli è intervenuto illustrando agli astanti il programma e gli obiettivi della Festa 2013, in una Sala Rossa gremitissima. Mingarelli ha ringraziato calorosamente il grande sostegno che quest’anno è giunto dalle istituzioni locali e dalle aziende private, nonostante i difficili tempi di crisi: «Molti penserebbero che di questi tempi manifestazioni come questa dovrebbero essere rimandate. Invece, i nostri sostenitori, con il loro prezioso contributo morale e programmatico – oltre che economico – vogliono spingere in avanti le acquisizioni della conoscenza, l’indagine, lo studio, la ricerca per poter riavviare il processo di sviluppo del Paese». «Sebbene la ricerca, la scuola, la scienza non siano state molto supportate in Italia negli ultimi tempi – ha proseguito Mingarelli – noi abbiamo ricercatori, scienziati, che consentono di guardare al futuro con l’ottimismo del sapere!».

Dopo i saluti delle autorità presenti, è stato letto un messaggio inviato dal sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, che non è potuto venire alla cerimonia ma ci teneva ad esprimere tutto il suo apprezzamento per la Festa e per il gemellaggio che si è instaurato con la Città della Scienza di Bagnoli. «Desidero innazitutto ringraziare molto per le belle espressioni di piena e convinta solidarietà manifestate per il rogo di Città della Scienza. Lo sviluppo e il progresso delle nostre comunità e dei nostri territori è strettamente legato alla cultura ed alla scienza. Apprendo con soddisfazione che anche nella sua città si sta realizzando un importante aggregato didattico e della ricerca che, sicuramente, costituirà come Città della Scienza, un’eccellenza e un patrimonio per l’intero nostro Paese».

Pietro Greco, prendendo la parola, ha sottolineato «l’importanza di mettersi in rete per diffondere in maniera capillare la cultura scientifica, quale unico propulsore di sviluppo economico per il Paese, nonostante in Italia questo concetto non sia ancora passato. Questo – ha proseguito – è quanto Città della Scienza ha cercato di fare in questi 20 anni e che continua a fare». Greco ha espresso, inoltre, approvazione e gioia per la prossima realizzazione del Palco della Scienza e delle Arti di Foligno nell’area ex Zuccherificio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.