Home News Festa di Scienza e Filosofia 2013 Le dichiarazioni dei referenti scientifici

Le dichiarazioni dei referenti scientifici

1334
0
SHARE

Da qualche anno i festival contribuiscono a portare la cultura “nelle piazze”; ciò avviene, nei casi più virtuosi, non in opposizione alle sedi istituzionali ma in modo complementare, riscoprendo l’antichissima tradizione dell’agorà.

La Festa di scienza e filosofia di Foligno, nata nel 2011 per iniziativa del Laboratorio di Scienze Sperimentali della città, costituisce un’occasione d’incontro originale e stimolante, ricca e innovativa sul piano culturale. Così, non sorprende il largo seguito che la Festa ha trovato sia nella cittadinanza sia fra i docenti e gli studenti delle scuole secondarie, che hanno preso parte ai numerosi eventi proposti con attenzione e passione.

Non poche iniziative sono state dedicate alla scienza o a singole discipline scientifiche, spesso con ottimi risultati;quel che distingue Foligno è l’abbinamento stretto tra filosofia, scienze e tecnica. Personalmente sono sempre stato affascinato dal programma del mio maestro Ludovico Geymonat: cercare la filosofia tra le pieghe della scienza, senza dimenticare la dimensione tecnologica di quest’ultima.

Ho per altro sperimentato che oggi alcuni degli stimoli più vivi al rinnovamento del dibattito filosofico vengono da cosmologi, fisici, biologi, ingegneri – per non dire dei matematici, che talvolta prospettano scenari ontologici che nulla hanno a invidiare a quelli dei grandi metafisici del passato.

Dare una dimensione pubblica al profondo legame tra queste imprese rappresenta un elemento assai significativo per il nostro Paese, che forse più di altri ha sperimentato un divorzio tra filosofia e scienza che ha finito per danneggiare l’una e l’altra sul piano della didattica, della ricerca e della divulgazione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here