Home News Festa di Scienza e Filosofia 2014 Festa di Scienza e Filosofia a caccia di “giovani cervelli”

Festa di Scienza e Filosofia a caccia di “giovani cervelli”

1511
0
SHARE

COMUNICATO STAMPA
 Lunedì, 10 febbraio 2014 

FOLIGNO – È partita la macchina organizzativa della IV edizione della Festa di Scienza e Filosofia – Virtute e Canoscenza. E, con essa, si è avviata anche la “caccia” alle nuove reclute, agli studenti di oggi che potrebbero essere i ricercatori scientifici o i divulgatori culturali di domani. È partita, quindi, la ricerca dei “giovani cervelli” pronti a misurarsi con la scienza e la filosofia, curiosi di scoprire le numerose tematiche di questa nuova edizione ricca di novità.

Come ogni anno, il Laboratorio di Scienze Sperimentali, soggetto organizzatore della Festa insieme a Oicos Riflessioni e al Comune di Foligno, ha organizzato un incontro con i dirigenti scolastici degli istituti d’istruzione superiore di Foligno e con i docenti di discipline scientifiche e umanistiche. L’incontro è fissato per mercoledì 12 febbraio, alle ore 16.00, presso la sala riunioni del Laboratorio di Scienze Sperimentali, a Foligno (PG) in via Isolabella. L’incontro è aperto anche agli studenti delle scuole superiori che vorranno ricevere informazioni di prima mano sulla prossima edizione della Festa di Scienza e Filosofia. Ad ogni modo, l’incontro servirà a informare i docenti e i dirigenti degli istituti sulle iniziative e il programma della IV Festa di Scienza e Filosofia, al fine di attivare collaborazioni di vario genere tra le scuole, gli studenti e il consorzio Laboratorio di Scienze Sperimentali nell’ambito del festival.

Questo è solo il primo di una serie di incontri che interesseranno gli istituti superiori dell’intera Regione, organizzati in collaborazione con l’Ufficio scolastico regionale dell’Umbria. Nelle prossime settimane, la Festa di Scienza e Filosofia sarà presentata, proprio come negli anni passati, in diverse città dell’Umbria al fine di innescare un meccanismo di forte coinvolgimento degli studenti e di partecipazione degli stessi alle attività della Festa in programma prima, durante e dopo lo svolgimento della kermesse. Gli incontri pre-festival vedranno anche la partecipazione di esimi scienziati, studiosi e ricercatori in ambito scientifico e filosofico.

Per le classi di studenti, docenti e singoli allievi sono tante le modalità di adesione alla Festa. Tra queste, la partecipazione alle conferenze mattutine, dedicate alle scuole, tenute da numerosi e importanti relatori che hanno aderito alla IV Festa di Scienza e Filosofia, tra importanti conferme e pregevoli nuove “conquiste”. Ma il fiore all’occhiello del festival resta il progetto “Ambasciatori della Festa di Scienza e Filosofia(clicca per saperne di più), riproposto anche quest’anno dopo il successo del 2013. Un’opportunità, per i giovani neofiti della scienza e filosofia, di cimentarsi a vari livelli nell’approfondimento e divulgazione delle tematiche selezionate per questa edizione. Una sorta di sfida tra le menti più brillanti dell’Umbria (e non solo), per accaparrarsi la visibilità e la stima dei più prestigiosi ospiti della Festa e dare un significativo contributo alla divulgazione culturale tra le giovani generazioni.

Il prof. Pierluigi Mingarelli, direttore del Laboratorio di Scienze Sperimentali, evidenzia i successi del progetto “Ambasciatori”: «Gli adolescenti che hanno partecipato lo scorso anno, oggi sono tutti degli appassionati e talentuosi studenti universitari di discipline scientifiche. Auguriamo loro una lunga carriera, e auspichiamo che vorranno dare anche quest’anno il loro contributo alla Festa che ha reso possibile il loro esordio». A breve sarà pubblicato il regolamento di “Ambasciatori della Festa di Scienza e Filosofia”.

Nei prossimi giorni, seguiranno ulteriori aggiornamenti.

Potrebbe interessarti: