Home News Festa di Scienza e Filosofia 2014 Futura Festival ai nastri di partenza, Debutto con Bergonzoni

Futura Festival ai nastri di partenza, Debutto con Bergonzoni

1329
0
SHARE

Tutto pronto per l’inaugurazione della seconda edizione di Futura, il festival che parte dalle radici del presente alla ricerca di futuro. Dopo la cerimonia inaugurale al Teatro Annibal Caro di giovedì 24, è previsto per venerdì 25 il primo evento ufficiale, precisamente alle 17 presso il chiostro Sant’Agostino con il saluto delle autorità e l’aperitivo di benvenuto. Si prosegue poi alle 17.30 nel cortile dell’ex liceo dove viene aperta la sezione scientifica del Festival con l’appuntamento realizzato in collaborazione con Festa di Scienza e Filosofia di Foligno, Giardino della Scienza, INAF e SOFOS Bologna, Universita degli studi di Camerino: Cortile della Scienza – Planetario e area giochi fisici e matematici. Scopri le attività che la Festa di Scienza e Filosofia propone per i 10 giorni del Futura Festival.

Alle 18, sempre nel cortile, è la volta di Vaghe stelle dell’Orsa, con “Dov’è il sole di notte?”, incontro in cui conversano il filosofo Roberto Casati e il fisico Eugenio Coccia su temi di astronomia; alle 18.30 invece laboratori di fisica e chimica per grandi e piccini.
È poi il turno della sezione Padri e figli/I vecchi e i giovani alle 19 presso il chiostro Sant’Agostino dove si discute di Due lezioni giornalistiche per il futuro, due libri recenti: “Oriana. Una donna” e “Tutte le speranze. Montanelli raccontato da chi non c’era”. Ne parlano gli autori Cristina De Stefano e Paolo Di Paolo.

OLYMPUS DIGITAL CAMERAGli spaccanumeri, esilaranti laboratori di matematica per tutti, vi aspettano nel cortile dell’ex liceo alle ore 21.00.
Alla stessa ora in piazza della Libertà l’attore Alessandro Bergonzoni dialoga sul palcoscenico in “Frontiere del linguaggio. Linguaggio di frontiera”, con la partecipazione di Massimo Arcangeli. Spirito anarchico, i suoi spettacoli sono incentrati nell’assurdo comico, nel rifiuto del reale come riferimento artistico e nella capacità di giocare con il linguaggio. Uomo poliedrico ed originale, Bergonzoni è scrittore, autore e attore di teatro, maestro nel creare e ricreare situazioni comiche surreali o paradossali.
Alle 21.30 presso il cortile ex liceo nuovo appuntamento con i laboratori di fisica e chimica per grandi e piccini, mentre alle 22.00 il Caffè scientifico con ”Matematica tra fornelli e lavelli”.

Attraverso Vaghe stelle dell’Orsa si raggiunge la lectio di Eugenio Coccia dal titolo“Questo grandissimo libro che continuamente ci sta aperto innanzi a gli occhi (io dico l’Universo)”, alle ore 23.00 presso il Teatro Annibal Caro.
Infine nel giardino della Pinacoteca alle 23.30 il laboratorio delle stelle, osservazione del cielo con il telescopio ed esperienze di ottica e spettri stellari, conclude questa prima giornata del festival dell’intelligenza e del pensare.