Home Ambasciatori della Festa di Scienza e Filosofia Scienza e filosofia: discipline differenti unite dalla dialettica

Scienza e filosofia: discipline differenti unite dalla dialettica

1814
0
SHARE

Il rapporto fra scienza e filosofia è sempre stato particolare. Iniziamo col dire che la scienza è una disciplina molto più giovane della filosofia.

Infatti, quest’ultima è nata circa venticinque secoli fa e si può dire che proprio da essa si è generato il primo embrione della scienza, la prima aspirazione ad un approccio esplicativo completamente diverso da quello filosofico.

Queste due discipline studiano argomenti simili, ma sono profondamente diverse fra loro perché li descrivono in maniere differenti.

La scienza tende ad avere un approccio più matematico nella ricerca di spiegazioni, mentre la filosofia, utilizzando comunque un metodo razionale per spiegare i diversi avvenimenti, non si concentra solo sulla descrizione dell’evento in sé, ma ne offre un quadro più ampio.

Infatti la filosofia tratta anche di etica, del bello, di come dovrebbe essere un buono stato e così via.

Nella filosofia, inoltre, c’è anche un’attenzione particolare al perché qualcosa accade.

Quindi, non ci si ferma solo alla fredda descrizione di un evento.

È la scienza che si focalizza di più su questo tipo di descrizione e che si concentra più sul “come”.

Può concentrarsi anche sul “perché”, ma le ragioni che vengono date ai fatti che avvengono, sono molto diverse e a volte persino limitate rispetto a quelle date dalla filosofia.

La filosofia ha un raggio d’azione più ampio rispetto a quello della scienza, può discutere dei più vari avvenimenti utilizzando sì un metodo razionale, ma comunque non un approccio matematico e quindi scientifico.

Per questo, scienza e filosofia sono due discipline complementari: ognuna ha qualcosa da aggiungere all’altra, entrambe possono dunque imparare l’una dall’altra.

Unendo i due metodi diversi di approccio alla realtà, possiamo andare oltre i limiti che le due discipline separate ci pongono.

In questo modo, per quanto ci è possibile, possiamo cercare di scoprire di più del nostro mondo, utilizzando un’ottica non completamente matematica, né completamente intuitiva.

La diversità delle due discipline ci consente una maggiore apertura alle differenti realtà del nostro mondo, una possibilità di conoscerlo più a fondo.

È per questo che si può parlare di dialettica fra le due: scienza e filosofia sono infatti dei principi contrapposti che interagiscono inevitabilmente fra loro.

Tutte le loro differenze messe insieme portano a una conoscenza più ampia, più completa della nostra realtà, ancora tanto sconosciuta.

Fra le due c’è un rapporto di tipo dialettico anche perché ognuna ricerca le differenze dell’altra, cercando di comprenderle e di farle in qualche modo proprie.

Il rapporto fra scienza e filosofia è quindi importante, ed è sorprendente constatare quanto ognuna di queste due discipline ha da offrirci.