Home News Festa di Scienza e Filosofia 2016 Dante, il progresso e la scienza raccontata ai bambini nel tris di...

Dante, il progresso e la scienza raccontata ai bambini nel tris di incontri firmati Boncinelli

1834
0
SHARE

Come da tradizione, il fisico e genetista sarà tra i grandi relatori della “Festa di Scienza e Filosofia” di Foligno anche in questa edizione 2016

Nell’anteprima di febbraio è stato protagonista a Bevagna con un incontro ospitato all’auditorium Santa Maria Laurentia per parlare del rapporto tra natura e cultura. Per la VI edizione della “Festa di Scienza e Filosofia” tornerà invece a Foligno per un tris di conferenze in occasione delle quali indagherà questioni afferenti al mondo scientifico e non solo. Il fisico e genetista, Edoardo Boncinelli, continua ad essere uno dei nomi di spicco nel ventaglio di relatori scelti dal Laboratorio di Scienze Sperimentali per questa edizione 2016 della grande Festa culturale di Foligno, dedicata al coraggio di conoscere.

Tre, come detto, le conferenze che vedranno protagonista uno dei quattro referenti della “Festa di Scienza e Filosofia” in programma per il 15 ed il 16 di aprile. Il tris di appuntamenti firmati da Edoardo Boncinelli si aprirà infatti venerdì con un incontro dedicato ai più piccoli. “La scienza raccontata ai bambini”, questo il titolo della sua prima lezione che si terrà alle 11 nella sala della Calamita cosmica, laddove è custodita la celebre opera realizzata da Gino De Dominicis.

Sabato, invece, sarà la giornata dedicata al grande pubblico. Giornata che si aprirà nel pomeriggio, a partire dalle 17.30, quando il genetista dibatterà del padre della Divina Commedia insieme al linguista Massimo Arcangeli, nell’incontro dal titolo “Dante contemporaneo”.

Come da tradizione, però, ad Edoardo Boncinelli spetterà anche il compito di chiudere la terza giornata della “Festa di Scienza e Filosofia” con una conferenza sul tema “Il progresso a due velocità”. Ad ospitare l’appuntamento con il fisico e genetista, cittadino onorario di Foligno dal 2013, sarà l’Auditorium San Domenico.

Docente di Fondamenti Biologici della Conoscenza all’Università San Raffaele di Milano, Edoardo Boncinelli ha ricoperto incarichi dirigenziali e di ricerca all’Istituto Internazionale di Genetica e Biofisica del Cnr, ma non solo. Ruoli di primo piano sono infatti anche quelli che gli sono stati attribuiti al Laboratorio di Biologia Molecolare dello sviluppo all’Isu San Raffaele e a Centro per lo studio della Farmacologia Cellulare e Molecolare del Cnr di Milano e alla Sissa di Trieste. Nella sua lunga carriera scientifica, Edoardo Boncinelli si è dedicato soprattutto allo studio dei geni, con un’attenzione particolare al modo in cui questi regolano la disposizione e la formazione delle varie parti del corpo umano.