Home Breaking news A Festa di Scienza e Filosofia un viaggio emozionale tra bellezze note...

A Festa di Scienza e Filosofia un viaggio emozionale tra bellezze note e meno note dell’Umbria

237
0
SHARE

Si intitola “Umbria: bellezza evocata” ed è il documentario che osserva i paesaggi ed i borghi del Cuore verde d’Italia che scorrono al di là del finestrino, lato passeggero, di un’auto in corsa.

Un documentario che nelle giornate di venerdì 12, sabato 13 e domenica 14 aprile, in occasione della nona edizione di Festa di Scienza e Filosofia, il grande pubblico potrà ammirare a Palazzo Brunetti Candiotti.

Sarà nello storico palazzo folignate, infatti, che si potrà assaporare quello che Antonio Ventura, tra i protagonisti del progetto, apostrofa come un “viaggio emozionale che attraversa l’identità umbra”, immortalando luoghi noti e posti sconosciuti della regione verde d’Italia. Dalla provincia di Terni a quella di Perugia, passando per i borghi della Valnerina distrutti dal sisma e ricostruiti dalle immagini, alla scoperta della natura e di minuscoli borghi, soprattutto di montagna, di colline e vigneti.

Un viaggio nella memoria, dunque, reso possibile dall’associazione Perugia Life che, attraverso la pagina Facebook “Umbria Italia Network”, fa dono al popolo della rete di scatti di immane bellezza degli angoli più suggestivi della regione, realizzati da fotografi amatoriali.

Il documentario “Umbria: bellezza evocata” sarà visibile da venerdì 12 a domenica 14 aprile dalle 16 alle 18.30 a Palazzo Candiotti.