Home Ambasciatori della Festa di Scienza e Filosofia IL CLIMA CAMBIA, LE PERSONE SI SPOSTANO

IL CLIMA CAMBIA, LE PERSONE SI SPOSTANO

101
0
SHARE

Caro Dott. Altiero,
fin dall’antichità l’uomo si è sempre spostato da luogo a luogo, in cerca di condizioni di vita migliori.
Oggi la nostra società beneficia anche di un notevole aumento della popolazione per via delle continue immigrazioni.
Le persone che arrivano in Europa dall’Africa e dall’Asia cercano condizioni di vita migliori in uno stato avente diritti. In Africa o in Asia sono molti gli stati in guerra e in povertà, l’instabilità politica e economica di questi paesi appunto spinge i propri abitanti a emigrare in una terra nuova e perlopiù sconosciuta. Con un’infinità di ostacoli da superare. Dottor Salvatore Altiero mi sono informata sui suoi studi e so che è laureato in Scienze politiche per la Cooperazione e lo sviluppo e che è anche Dottore in Diritto agrario, alimentare e ambientale nazionale e comunitario. Lei quindi compie delle ricerche e tratta temi attualissimi, come appunto il fenomeno delle migrazioni e a tal proposito vorrei porle delle domande specifiche.

Secondo lei da cosa sono spinte le persone che emigrano da un paese all’altro, oltre a tutte le cause che conosciamo? Esiste una motivazione più profonda che giustifichi questo fenomeno così consistente? Cosa pensa dei vari dibattiti politici che l’Italia ogni giorno affronta riguardo al tema?
E soprattutto, i cambiamenti climatici sono veramente da considerare una delle principali cause dello spostamento dei popoli?

Perché noi persone comuni siamo pronte a rispondere sommariamente su qualsiasi motivazione che faccia migrare le persone, ma secondo me che fra queste ci fossero anche cambiamenti climatici proprio non avevamo pensato!
Interessante il video con cui ha presentato a noi Ambasciatori di Festa di Scienza e Filosofia la sua attività di ricerca, sono tanti i luoghi comuni che ci appartengono e quelli sono i più duri da abbattere.
Motivo per cui aspetto con vero interesse la sua risposta di studioso, che possa aprirmi nuovi orizzonti di riflessione.

La ringrazio e le auguro buona Festa di Scienza e Filosofia.

Mounia Toughzaoui