La VII edizione di Festa di Scienza e di Filosofia – Virtute e Canoscenza si svolgerà a Foligno dal 27 al 30 aprile 2017.
Avrà per tema L’Innovazione. Il Futuro in mezzo a noi. Il tema dell’Innovazione è uno dei più presenti nelle riflessioni e nelle discussioni di ogni genere, da quelle degli ambiti prettamente scientifici, a quelle istituzionali, fino a quelle che si svolgono in ambiti politici, economico – sociali e culturali, sia a livello locale sia a livello internazionale.
Il tema sarà affrontato seguendo il filo conduttore: la Scienza consente di spiegare ciò che avviene attorno a noi, nel microcosmo e nel macrocosmo, ed anche di cambiare il nostro modo di produrre, lavorare, viaggiare, acquistare, comunicare, quindi il modo di vivere e di pensare.
La Scienza ha garantito progresso, miglioramento e anche pace; è stata il motore delle tante condizioni, decisioni e circostanze che hanno favorito l’allungamento e il miglioramento della vita media degli uomini in molte parti del pianeta.
Grazie alla Scienza e alla innovazione, nella comunicazione non vi sono praticamente più confini. La Scienza e le tecnologie hanno consentito di acquisire informazioni dettagliate su sistemi di stelle e pianeti extra solari.
Ogni persona si rende conto quotidianamente delle conseguenze dei cambiamenti che porta con sé l’Innovazione: nell’impresa e nei servizi sono necessari nuovi lavori, nella scuola nuovi saperi.
La mancanza di capacità di previsione e di controllo delle trasformazioni sta causando drammatici livelli di disoccupazione ed esclusione sociale. Le differenze nella utilizzazione dei risultati della Scienza e dei conseguenti vantaggi sul piano economico e sociale sono causa di quella immane tragedia che è l’immigrazione dai paesi poveri. Nel programma della VII edizione di Festa di Scienza e di Filosofia vi saranno riflessioni sul rapporto fra scienza e democrazia oggi.
Sarà riservato un ampio spazio di riflessione sui rischi da fenomeni naturali e sul contributo della Scienza per conviverci in modo razionale e per un futuro migliore.
Le conferenze saranno riferibili ad un’area dedicata al rapporto fra l’Innovazione, la Scienza e la Società.

Sono inoltre previste alcune sezioni speciali.

  • Il convegno sul tema: Ricordando Lutero a 500 anni dalla pubblicazione delle Tesi, in occasione della ricorrenza di uno degli atti che hanno maggiormente influito nella storia religiosa, culturale e delle società.
  • I rischi naturali e la Scienza per conviverci razionalmente
  • La democrazia nel tempo dell’innovazione
  • I giovani ricercatori italiani nel mondo
  • Le fiabe a contenuto scientifico e il concorso: La ricerca della password magica
  • La fabbrica delle idee
  • Educazione Continua in Medicina, ECM.

La Festa di Scienza e di Filosofia – Virtute e Canoscenza è un appuntamento per analizzare il presente e guardare al futuro con l’ottimismo del sapere, quel futuro che possiamo prevedere solo con gli strumenti del pensiero e della cultura.
Una peculiarità della Festa sarà il coinvolgimento di giovani, che parteciperanno come spettatori ed anche come costruttori e organizzatori, nell’ambito del progetto di Alternanza scuola lavoro, realizzato dal Laboratorio di Scienze Sperimentali in collaborazione con molte scuole secondarie di secondo grado dell’Umbria, delle Marche, della Puglia, della Sicilia e della Sardegna.
I giovani studenti svolgeranno anche il ruolo di Ambasciatori della Festa attraverso relazioni dirette con gli scienziati e i filosofi protagonisti dell’evento, o quello di relatori nell’ambito della sezione speciale: I giovani ricercatori italiani nel mondo.

Referenti di Festa di Scienza e di Filosofia – Virtute e Canoscenza saranno ancora una volta quattro eminenti personalità:
Edoardo Boncinelli
fisico e genetista
Giulio Giorello
filosofo, matematico ed epistemologo
Silvano Tagliagambe
filosofo ed epistemologo
Roberto Battiston
fisico, Presidente dell’Agenzia Spaziale Italiana.
Sarà rinnovata la collaborazione con la rivista MicroMega.

Ogni partecipante avrà la possibilità di costruirsi veri e propri percorsi individuali attraverso le diverse sezioni.

L’appuntamento del Palazzo della Scienza si terrà presso il Palazzo Brunetti-Candiotti dove:

  • si svolgeranno laboratori rivolti ad ogni fascia d’età, in particolare ai bambini e alle bambine dei nidi e delle scuole d’infanzia;
  • verrà riprodotto l’ambiente di Colfiorito, zona umida dell’Appennino umbro nel Comune di Foligno;
  • sarà ospitata la mostra L’Artico realizzata dal CNR.
    Presso il Laboratorio di Scienze Sperimentali si svolgeranno attività di laboratorio di informatica e attività sperimentali tenute dal CUSMIBIO di Milano.

Saranno partner scientifici di Festa di Scienza e di Filosofia – Virtute e Canoscenza i più importanti enti di ricerca scientifica italiani:
Consiglio Nazionale delle Ricerche
Istituto Nazionale di Fisica Nucleare
Istituto Nazionale di Astrofisica
Agenzia Spaziale Italiana
Istituto Italiano di Tecnologia
Agenzia Nazionale per le Nuove Tecnologie, l’Energia e lo sviluppo
economico sostenibile
Istituto Nazionale di Ricerca Metrologica
Fondazione Veronesi
Istituto Cervantes Roma
Università degli Studi di Perugia
Università per stranieri Perugia

Pierluigi Mingarelli
Direttore Laboratorio Scienze Sperimentali di Foligno

In collaborazione con:
Carolina Arcangeli, Cristina Gregori, Arsela Isakaj, Elisabetta Silveri, Maria Tini, Francesca Tracolli, Martina Angeli, Marta Armillei, Vanessa Meloni, Giulia Menichetti, Elia Piccardi, Laura Righi, Benedetta Russo, studenti e studentesse del Liceo Classico F. Frezzi di Foligno.

Comitato promotore

Pierluigi Mingarelli
Giuseppe Metelli
Maurizio Renzini
Paolo Ansideri
Paolo Trenta
Laboratorio di Scienze
Sperimentali di Foligno
Comune di Foligno
Oicos Riflessioni
Cristiano Antonietti
Rita Marini
Corrado Morici
Mario Tei

Comitato Organizzatore

Pierluigi Mingarelli
Maurizio Renzini
Corrado Morici
Paolo Ansideri
Gina Fantini
Patrizia Fratini
Fernando Brachelente
Arianna Duranti
Simona Dominici
Elena Palini
Monica Marinangeli
Chiara Girolami
Leonardo Angelini
Maira Grassi
Maria Tripepi
Agnese Beatrici
Laura Crisanti
Eleonora Brodoloni
Marina Bonamici
Irene Biscarini
Luciano Bianchini
Franco De Bonis
Carlo Alberto Brunori
Irene Ferri
Stefania Fuso
Paolo Trenta