Festa di Scienza e di Filosofia – Virtute e Canoscenza è promossa e organizzata dal Laboratorio di Scienze Sperimentali – Onlus, dal Comune di Foligno e dall’Associazione Oicos riflessioni, in collaborazione con la Regione Umbria. La denominazione “Virtute e Canoscenza” è un omaggio a Dante, al desiderio dell’uomo di conoscere il nuovo. È anche un omaggio alla prima edizione a stampa della Divina Commedia, realizzata a Foligno nel 1472. Il tema L’avventura dell’Uomo: da quale passato, verso quale futuro, sarà affrontato seguendo il filo conduttore: la Scienza consente di spiegare ciò che avviene attorno a noi, nel microcosmo e nel macrocosmo, cambia il modo di produrre, lavorare, spostarci e viaggiare, acquistare, comunicare, plasmando il modo di vivere e di pensare. Le specie umane fino a Homo sapiens hanno profondamente modificato la Terra e se stesse. L’ampiezza e la rapidità dei cambiamenti hanno prodotto differenze molto profonde con il passato anche recente. Il libero esercizio della scienza insieme alla giustizia sociale e alla pace può assicurare al futuro dell’avventura dell’uomo uno sviluppo equamente distribuito e sostenibile.

La Festa di Scienza e di Filosofia – Virtute e Canoscenza sarà un appuntamento per studiare il presente e guardare al futuro con l’ottimismo del sapere: quel futuro che l’uomo può prevedere soltanto con gli strumenti della conoscenza. Referenti di Festa di Scienza e di Filosofia – Virtute e Canoscenza saranno:

  • Edoardo Boncinelli, fisico e genetista
  • Giulio Giorello, filosofo, matematico ed epistemologo
  • Silvano Tagliagambe, filosofo ed epistemologo
  • Roberto Battiston, fisico, Presidente dell’Agenzia Spaziale Italiana
  • Massimo Arcangeli, linguista

Sarà rinnovata la collaborazione con la rivista Micro mega.

Le conferenze saranno riferibili alle sezioni:

  • Cervello e mente
  • I cambiamenti climatici
  • Le migrazioni
  • La conquista dello spazio
  • I rischi naturali e la Scienza per conviverci razionalmente

Parteciperanno scienziati di provenienza russa. Il calendario delle conferenze consentirà a ogni partecipante di costruirsi percorsi individuali nell’ambito delle diverse sezioni. I giovani saranno i protagonisti di Festa di Scienza e di Filosofia – Virtute e Canoscenza: ne sono stati gli Ambasciatori studenti di diverse regioni. Saranno animatori e protagonisti di molte iniziative:

  • la mostra didattica interattiva: La Chimica. Storia, Scienza, Società
  • la presentazione del progetto “La Fabbrica delle Idee”, dopo un intero anno di lavoro di studenti di scuole umbre e marchigiane;
  • la presentazione del progetto di ricerca: “La Biologia evolutiva”;
  • la presentazione dei risultati del primo anno di lavoro sul progetto: Tre anni con Dante.

Studenti di secondo grado dell’Umbria, dell’Abruzzo, del Lazio, della Sicilia, del Trentino Alto Adige ne saranno anche organizzatori nell’ambito dell’Alternanza scuola – lavoro.

Si rinnoverà l’appuntamento di Experimenta, contenitore di attività didattiche:

Palazzo Brunetti-Candiotti, il Palazzo delle Scienze, con:

  • la mostra didattica interattiva: La Chimica. Storia, Scienza, Società:
  • laboratori scientifici;
  • exhibit tecnologici;
  • ricostruzione del paesaggio delle aree olivate e vitate dell’Umbria.

Laboratorio di Scienze Sperimentali con attività a cura del CUSMIBIO di Milano.

Saranno partner scientifici di Festa di Scienza e di Filosofia – Virtute e Canoscenza:

il Consiglio Nazionale delle Ricerche, Istituto Nazionale di Fisica, Nucleare, Istituto Nazionale di Astrofisica, Agenzia Spaziale Italiana, Istituto Italiano di Tecnologia, il Gran Sasso Science Institute, Istituto Nazionale di Ricerca Metrologica, l’Università degli Studi di Perugia, l’Università per stranieri di Perugia, l’Istituto Italiano di Cultura di San Pietroburgo.