Home News Festa di Scienza e Filosofia 2014 La Festa parte a suon di musica: Concerto di benvenuto

La Festa parte a suon di musica: Concerto di benvenuto

1778
0
SHARE

Anteprima affidata alla musica per la IV edizione dell’attesissima “Festa di Scienza e Filosofia. Virtute e Canoscenza”. L’evento nasce da un’ormai consolidata amicizia tra il Laboratorio di Scienze Sperimentali – ideatore e organizzatore della prestigiosa kermesse filosofico scientifica – e l’Associazione Amici della Musica di Foligno che ha messo in campo per l’occasione una prima esecuzione assoluta, terzo concerto del Progetto Scuole “Parola e Musica”, ma ovviamente rivolto ad un pubblico di tutte le età.

Appuntamento quindi per questa sera, ore 21, quando l’Auditorium San Domenico ospiterà “Un pianoforte per Cenerentola”, opera di grande originalità, commissionata dall’Associazione musicale folignate in sinergia con il Laboratorio e il suo direttore, Pierluigi Mingarelli, per la quattro giorni, dal 10 al 13 aprile, dedicata alla scienza.

In scena due straordinari protagonisti della musica e del teatro internazionale, l’attore Gennaro Cannavacciuolo voce recitante e autore dell’adattamento del testo, allievo di Eduardo De Filippo, e il pianista Orazio Maione. A loro il merito di un’importante operazione di riscoperta e incontro, e soprattutto attualizzante rilettura, fra la musica di Sergej Prokof’ev e il noto testo di Charles Perrault, Cenerentola, nella magnifica traduzione di Carlo Collodi.

Un’esperienza che ha molto coinvolto i due artisti e che non mancherà di affascinare anche il pubblico. Commenta Orazio Maione, pianista geniale e virtuoso, ma anche docente in master in tutto il mondo: «Il mito di Cenerentola, perché ormai è più mito che favola, ritorna a prometterci un mondo di riscatto e giustizia proprio nei momenti, come questo, in cui tutto sembra senza senso. Due napoletani (Cannavacciuolo e Maione), con l’aiuto di un russo geniale (Prokof’ev), e grazie al perfetto italiano di un toscano (Collodi), faranno risentire la voce di Perrault in un connubio tra parole e musica inedito: se Pierino e il lupo è noto a tutti, i 19 piccoli capolavori pianistici della maturità di Prokof’ev saranno invece una scoperta, di quelle che spesso Foligno ha il piacere di presentare in anteprima».

Si possono acquistare i biglietti direttamente al botteghino dell’Auditorium San Domenico dalle 19.00. Possibile l’acquisto dei biglietti anche online al sito www.amicimusicafoligno.it