Home News Festa di Scienza e Filosofia 2016 Cellule e tumori nella lezione di Giuseppe Servillo

Cellule e tumori nella lezione di Giuseppe Servillo

2606
0
SHARE

Il docente universitario affronterà il tema partendo dalle teorie evolutive di Lamarck e Darwin

“La cellula tumorale fra darwinismo e lamarckismo”. È questo il tema scelto dal professor Giuseppe Servillo per la conferenza aperta al pubblico, che terrà sabato 16 aprile in occasione della VI edizione della “Festa di Scienza e Filosofia”, in programma dal 14 al 17 aprile prossimi a Foligno.

Un grande ritorno quello del docente universitario, tra i protagonisti della manifestazione culturale, promossa dal Laboratorio di Scienze Sperimentali, già nel 2015. Lo scorso anno, il professor Servillo era infatti intervenuto alla Festa folignate con una lezione dal titolo “Ri-Ciclo nella cellula neoplastica:utilizzo di energie alternative”.

In questa edizione, invece, Giuseppe Servillo affronterà la questione tumorale con un occhio alle teorie evolutive elaborate da due dei più influenti naturalisti e biologi che la storia annovera: il francese Jean-Baptiste de Lamarck, padre della prima teoria dell’evoluzione degli organismi viventi, incentrata sull’adattamento e sull’ereditarietà; e il britannico Charles Darwin, i cui studi furono incentrati sulla selezione naturale come fattore incidente sulla variabilità dei caratteri ereditari.

Docente di Patologia generale alla facoltà di Medicina e chirurgia dell’Università degli Studi di Perugia e di Patologia molecolare alla facoltà di Biotecnologie dello stesso ateneo, Giuseppe Servillo è attualmente responsabile di un’equipe di ricerca nel Laboratorio di Biologia molecolare e cellulare dell’università perugina. Gli studi condotti nel corso della sua attività professionale lo hanno portato ad ottenere dei riconoscimenti da parte della comunità scientifica. In particolare, la ricerca effettuata dal professor Servillo in campo oncologico gli è valsa il premio “Fondazione Guido Berlucchi per la ricerca sul cancro”. Sempre nell’ambito dell’oncologia molecolare il docente universitario si sta attualmente occupando dello studio di nuovi geni, geni a cui viene riconosciuto un ruolo importante nella proliferazione cellulare.

La conferenza del professor Giuseppe Servillo sarà valida per la formazione del personale sanitario in ECM.