Home News Festa di Scienza e Filosofia 2016 Horkheimer e Adorno nell’incontro con Monchietto

Horkheimer e Adorno nell’incontro con Monchietto

2505
0
SHARE

Alla “Festa di Scienza e Filosofia” il giovane filosofo affronterà il tema della critica e del superamento della razionalità occidentale

La Scuola di Francoforte approda a Foligno per la VI edizione della “Festa di Scienza e Filosofia”. E lo fa con il giovane filosofo Alessandro Monchietto, dottorando all’Istituto di Alti studi strategici e politici di Milano.

Lo studioso si presenterà al pubblico con un intervento dal titolo “Pensare il pensiero”. Al centro dell’attenzione finirà infatti la critica e il superamento della razionalità occidentale in due filosofi tedeschi. Alessandro Monchietto, di fatto, analizzerà il tema chiamando in causa Max Horkheimer e Theodor Adorno, tra i più importanti esponenti della Scuola di Francoforte, insieme a Herbert Marcuse, Franz Oppenheimer, Erich Fromm e Jurgen Habermas, solo per citarne alcuni. L’appuntamento con il giovane filosofo è per domenica 17 aprile, giorno di chiusura della grande festa culturale folignate, che come ogni anno chiama a raccolta i principali rappresentanti, studiosi e ricercatori del mondo della scienza e di quello della filosofia.

E in questa sesta edizione grande spazio verrà dato, com’è noto, soprattutto ai giovani. Proprio come lo stesso Alessandro Monchietto, attualmente alle prese con le questioni della filosofia sociale e della storia nella riflessione moderna e contemporanea.

Monchietto è autore, tra l’altro, di diversi scritti. A sua firma “Per una filosofia della potenzialità ontologica” del 2011, ma anche “Pesci fuor d’acqua. Il capitalismo non è un destino” del 2014 e “Da capo senza fine. Il marxismo anomalo di Georges Sorel” del 2015. Insieme a Giacomo Pezzano, infine, il giovane Alessandro Monchietto ha curato il volume “Invito allo straniamento. Costanzo Preve filosofo”.