Home Ambasciatori della Festa di Scienza e Filosofia La Riforma Protestante : una riforma che ancora oggi ci aiuta...

La Riforma Protestante : una riforma che ancora oggi ci aiuta a riflettere.

2787
0
SHARE

La Riforma proposta da Martin Lutero nel 1517 fu una vera e propria rivoluzione in campo religioso soprattutto se si considera che stiamo parlando di un periodo storico, XVI secolo , in cui il sentimento religioso venne messo in discussione, al contrario di quanto era successo in precedenza ovvero nel Medioevo in cui Dio era il fulcro della vita ed era colui che aveva in mano il destino del popolo e del mondo. Tuttavia Lutero non sentì particolarmente questa crisi , infatti egli andò alla ricerca del cristianesimo puro e biblico che considerava la salvezza un dono datoci da Dio. Tra le varie motivazioni esposte nelle sue 95 tesi troviamo la volontà di combattere la corruzione del clero e il nepotismo. Per Lutero queste erano le cause che avevano indebolito e lacerato lo spirito puro del cristianesimo . Uno dei problemi che contrastava la riforma luterana era la dottrina dell’indulgenza affermatasi nella Chiesa cattolica . Il Protestantesimo metteva in luce tutto ciò che veniva richiesto o chiarito nella Bibbia e non riscontrando questa dottrina nella stessa, la ritenevano inutile poiché il fedele era già stato perdonato da Dio nella sua sincerità di ammettere i suoi peccati e di enunciarli dinanzi a lui. Dalla Riforma nascono altre chiese: quella Anglicana e quella Calvinista. E’ necessario considerare che vi sono anche aspetti negativi. Ad esempio una delle tante cose che Martin Lutero criticava era il fatto di compiere opere buone da parte dei cristiani , cosa che oggi è uno dei principali fondamenti della religione cristiana. Inoltre nella Riforma erano stati aboliti alcuni sacramenti che per i cristiani di oggi sono importanti. La cresima oggi è considerata importante perché è quando Dio dona lo Spirito Santo che oltretutto è nominato spesso nella Bibbia. Possiamo dire che come tutte le rivoluzioni anche quella protestante ha i suoi pro e i suoi contro , non per tutti sono gli stessi. C’è chi è protestante, c’è chi è cattolico e c’è chi non ha ancora preso posizione perché d’altronde la fede religiosa è qualcosa di molto importante per i cristiani e vale la conseguenza di pensarci a lungo. Parlando in prima persona ed essendo parte dei cristiani cattolici credo che la riforma protestante sia molto attuale benché non vada d’accordo su tutto. Ancora oggi si verificano casi di corruzione in ambito religioso e si sente il bisogno di ritornare a quel cristianesimo puro forse un po’ lasciato da parte in alcuni aspetti. Ritengo però che altri aspetti deve essere mantenuti. Il saper donare in generale o magari il saper regalare un sorriso a chi nella vita non sorride spesso sono valori e fondamenti della cristianità che spaziano in ogni circostanza anche perché le stesse persone che hanno vissuto prima di me hanno predicato il bene e la serenità.