Home Ambasciatori della Festa di Scienza e Filosofia Può, il batter d’ali di una farfalla in Brasile, provocare un tornado...

Può, il batter d’ali di una farfalla in Brasile, provocare un tornado in Texas ?

969
0
SHARE

Questa frase del matematico Edward Norton Lorenz sottolinea come anche degli eventi che potrebbero essere ritenuti insignificanti possano avere ripercussioni globali.
Questo modello è inoltre perfettamente applicabile al discorso dell’inquinamento dell’aria, delle falde acquifere, dei mari, degli oceani e più in generale del mondo dove viviamo.
Dal mio punto di vista l’uomo è ancora troppo concentrato sul presente per poter pensare al futuro, è ancora troppo concentrato sullo star bene oggi piuttosto che sullo star bene domani.
Se da un lato ci sono coloro che conoscono i danni che stanno causando al pianeta dall’altro si trovano i negazionisti, ovvero quelli che addirittura rifiutano la teoria alla base del riscaldamento globale.
Queste persone purtroppo si trovano a ricoprire spesso posizioni importanti all’interno del panorama politico ed economico mondiale, è inoltre frequente che queste persone si facciano influenzare da delle lobby che preferiscono insabbiare la verità piuttosto che perdere il dominio sul mercato delle fonti di energia.
Fortunatamente però ci sono delle realtà in cui le fonti di energia rinnovabili vengono già usate e hanno sostituito i dannosi combustibili fossili. Prendiamo ad esempio il caso dell’Islanda dove su 300 mila persone circa l’81% riceve energia da fonti rinnovabili, o ancora della Danimarca dove grazie ad un enorme impianto eolico si è riusciti a coprire l’intero fabbisogno energetico nazionale.
Concludendo dico che alimentare il nostro pianeta con energie pulite è possibile, risulterebbe un’impresa titanica dal punto di vista di risorse e di costi, ma d’altronde non lo era anche quella di estrarre ed utilizzare i combustibili fossili?
Tutto questo però non potrà avvenire senza un cambiamento della mentalità delle persone che non possono più pensare solo al loro presente ma piuttosto
al futuro di tutti.