Home Ambasciatori della Festa di Scienza e Filosofia La scienza è alla base di ogni nuova scoperta.

La scienza è alla base di ogni nuova scoperta.

759
0
SHARE

La scienza è alla base di ogni nuova scoperta.
Ogni innovazione, anche la più tecnologica, è frutto di studi scientifici.
Lo sviluppo tecnologico e la scienza applicata mirano al miglioramento della vita umana e della società in cui ci troviamo. Per questo credo sia molto interessante che in una cittadina non molto grande come Foligno avvenga una festa che ospita grandi nomi del campo scientifico e non solo, e che coinvolge direttamente noi ragazzi permettendoci di interagire con grandi studiosi con una facilità che nemmeno i social, per quanto favoriscano le comunicazioni, riescono a darci.
La festa è dedicata a due materie: la Scienza e la Filosofia.
La filosofia è antecedente alla scienza di moltissimi secoli. La prima ha origini risalenti alla popolazione greca mentre l’altra è nata grazie a Galileo Galilei.
All’inizio le due materie sembravano distanti ma, successivamente, ci si accorse che avevano alcuni punti in comune.
Il filosofo ha l’esigenza di trovare una spiegazione a ciò che vede accadere nel mondo, mentre lo scienziato tenta di trovare la ragione per la quale avviene quel determinato fenomeno è, così facendo, cerca di spiegare anche il modo in cui avviene.
Quindi, possiamo dire che sono entrambe materie che osservano ciò che accade intorno a noi con il fine di ipotizzare una spiegazione o creare un’innovazione, nel caso della scienza, che migliori la situazione attuale.
Ritengo giusto che la festa sia dedicata ad entrambe per rafforzare i noi giovani l’interesse verso queste materie.
Il loro studio dipende molto dalla scuola che frequentiamo noi ragazzi. Io frequentando un istituto tecnico perciò non studio nessuna della due e, quindi, vedo in questa festa una grande possibilità di apprendimento.
Ho sempre osservato da lontano lo svolgimento della festa; ho partecipato ad alcune conferenze ma prima di quest’anno, nel quale siamo stati coinvolti direttamente, le ho vissute soltanto come ore ‘non scolastiche’.
Apprezzo come sono organizzati gli eventi ma credo possa essere veramente bello poter interagire in diretta con l’ospite tramite video conferenze sia al momento della conferenza, sia dopo con la possibilità di colloquiare in entrambi i casi con l’ospite
Questa possibilità, garantita non solo ai ragazzi folignati ma a quelli di tutta l’Italia potrà aprire nuove finestre allo sviluppo della festa.
La Festa di Scienza e Filosofia è alla settima edizione e quest’anno si svolgerà dal 27 al 30 aprile e tutti noi ambasciatori, ma non solo, speriamo che possa continuare, per dare a ragazzi come noi la grande possibilità della quale godiamo nel poterci confrontare con gli ospiti della festa, con l’augurio di un crescente miglioramento.