Home Ambasciatori della Festa di Scienza e Filosofia l’innovazione, il futuro in mezzo a noi.

l’innovazione, il futuro in mezzo a noi.

966
0
SHARE

La festa di Scienza e Filosofia è un evento molto rinomato a Foligno… Ma cos’è veramente? Viene pubblicizzato ma in realtà forse non tutti sanno cos’è e non vi partecipano attivamente. Questa festa potrebbe sembrare noiosa e incomprensibile. Anch’io ero di quest’opinione finché non ho avuto l’occasione di partecipare alla conferenza con il professor Alessandro Amato, geologo e sismologo dell’INGV, riguardante la tematica dei terremoti. Devo dire che è stata veramente molto bella, considerando che non conoscevo nel dettaglio il tema previsto per quell’incontro e temevo di assistere ad una “lezione” noiosa e poco interessante. Con mia grande sorpresa, invece, sono stata attenta ed ho compreso tutto, in fondo non so bene perché avessi simili pregiudizi riguardo all’incontro. Ho fatto anche un’altra riflessione. Alcune tematiche si rivelano, soprattutto per noi giovani, particolarmente interessanti perché ci toccano da vicino, ci incuriosiscono o permettono di aprire le nostre menti: forse attirerebbero ancora di più se fossero proposte oltre che nelle modalità consuete (incontro-dibattito, presentazione…) anche attraverso i nuovi canali “digitali”?
Scienza e filosofia possono sembrare, per loro natura, due ambiti del sapere lontani dalla tecnologia ma oggi le innovazioni in campo digitale hanno raggiunto un po’ tutte le discipline e vengono applicate in tanti e diversi modi. Per migliorare questa festa proporrei intanto di parlarne di più attraverso i social, per chiarire cos’è e cosa si fa realmente. Creando una pagina Facebook dedicata, inoltre, un gruppo più ampio di persone potrebbe sapere in tempo reale gli eventi del giorno. Inviterei gli alunni a partecipare attraverso la scuola, mettendo a loro disposizione volantini o, meglio ancora, utilizzando le Giornate Informative come occasione per diffondere una maggiore conoscenza dell’evento e per coinvolgere noi studenti anche nell’ottica dell’Alternanza Scuola Lavoro. Penso che sia necessario dare maggior spazio all’innovazione digitale sia nella pubblicizzazione che nella realizzazione degli eventi della festa, in fondo il futuro che vediamo oggi davanti a noi è l’innovazione e questa passa anche attraverso i nuovi canali di comunicazione.