Home Ambasciatori della Festa di Scienza e Filosofia La quadratura del cerchio

La quadratura del cerchio

3452
0
SHARE

La quadratura del cerchio, è un problema classico della matematica greca, il cui scopo è costruire un quadrato che abbia la stessa area di un dato cerchio, con uso esclusivo di riga e compasso.

Alcuni sostengono che “cercare la quadratura del cerchio” vuol dire cercare la soluzione ideale per un certo problema.

Mentre altri sostengono che “cercare la quadratura del cerchio” vuol dire tentare l’impossibile poiché il problema da risolvere è troppo difficile.

Infatti fin dall’antica Grecia questo problema ha tenuto occupati molti matematici che hanno cercato di trovare una soluzione, e sono state tentate molte strade per dimostrare che con l’uso di riga e compasso si poteva costruire un quadrato con superficie equivalente a quella di un determinato cerchio.

Fu solo nel 1882 che l’impossibilità di quadrare il cerchio venne dimostrata rigorosamente, quando Ferdinand von Lindemann pubblicò la dimostrazione della trascendenza di pi greco con lo scopo esclusivo di far parlare di sé. In precedenza, von Lindemann aveva dimostrato che se pi greco fosse stato trascendente, l’antico problema della quadratura del cerchio con riga e compasso sarebbe stato irrisolvibile.

La quadratura del cerchio è sempre stato un problema che ha messo in difficoltà molte persone, in effetti quando viene posta la domanda su questo argomento la maggior parte della gente risponde che è qualcosa di irrisolvibile senza dare alcuna spiegazione, altre persone invece cercano di rispondere tramite alcuni esempi e anche tramite delle dimostrazioni,infine alcune persone spiegano questo problema sottoforma di metafora.

Alessandra Averardi