Home Ambasciatori della Festa di Scienza e Filosofia TESTA O CROCE? L’ENIGMA ETRUSCO

TESTA O CROCE? L’ENIGMA ETRUSCO

1087
0
SHARE

Un giovane stava rovistando nella soffitta dello zio quando in fondo a un baule trovò la mappa per arrivare ad una tomba etrusca contente un grande tesoro. Così decise di seguire le indicazioni della mappa e, ben presto, si ritrovò di fronte ad una montagna di monete d’oro. Ma la porta dietro di lui si chiuse improvvisamente e solo allora notò una scritta sul muro, che si affrettò a tradurre:” il tesoro potrà essere vostro se e soltanto se riuscirete a risolvere l’enigma delle monete capovolte altrimenti assaggerete il fulmine di Tinia!”. La montagna è composta da migliaia di monete e soltanto 10 hanno testa rivolta verso l’alto mentre tutte le altre hanno la croce rivolta verso l’alto. Il giovane potrà prendere il tesoro se riuscirà a dividere in due gruppi il mucchio di monete, da bendato, in modo che in entrambi i mucchi ci sia lo stesso numero di monete con la testa rivolta verso l’alto. Tenendo conto del fatto che la testa e la croce non sono distinguibili al tatto, come farà il giovane per riuscirci?

Nei commenti tutti cercano di trovare una soluzione a questo enigma, per la maggior parte essa consiste nel prendere 10 monete e capovolgerle, una minor parte invece suggerisce calcoli matematici o dei raggruppamenti alternativi.

Elena Cutrupi