Home Ambasciatori della Festa di Scienza e Filosofia LASCIATE CHE I GIOVANI PRATICHINO LA SCIENZA!

LASCIATE CHE I GIOVANI PRATICHINO LA SCIENZA!

355
0
SHARE

Gentilissime Prof.sse Grazioli e Pirovano,
per potervi indirizzare la mia lettera, mi sono un po’ informata sui vostri studi e sulle vostre ricerche. Ho trovato molto interessante il modo in cui insieme lavorate e vi approcciate ai giovani studenti, vorrei infatti porvi delle domande per quanto riguarda le vostre esperienze di vita, il vostro lavoro e tutto ciò che riguarda il centro in cui operate: CusMiBio.
Ho letto che come obiettivo principale CusMiBio vuole avvicinare gli studenti alla ricerca scientifica, offrendo soluzioni didattiche e pratiche che aumentino il loro interesse verso le Bioscienze.
Vi chiedo: con quali strategie cercate di far interessare gli studenti alle Bioscienze? Come riuscite ad insegnare la pratica nei laboratori? In breve, come valutate il vostro rapporto con giovani, e il loro con le scienze, dato che sembra sempre più difficile il dialogo intergenerazionale?
Essendo una studentessa che frequenta il IV anno di scuola superiore, ho l’obbligo di svolgere ore di alternanza scuola-lavoro presso enti certificati del territorio: CusMiBio offre la possibilità di svolgere ore di alternanza in sede? Che tipo di certificazioni rilascia?
Mi raccontate da vicino in cosa consista il progetto “Una settimana da ricercatore”? Veramente si possono trovare i propri lavori pubblicati in riviste scientifiche alla fine del corso?

Tutto questo mi interessa, anche se ho letto in un articolo di un’importante testata giornalistica che CusMiBio ogni anno rischia di chiudere, per mancanza di investimenti umani ed economici, mi sembra di capire; un centro pubblico e unico in Italia, che collega la scuola-università attirando nei propri laboratori studenti dall’Italia e dall’estero e che dovrebbe essere esempio e modello per le varie città italiane e europee, rischia di chiudere. Come vi state impegnando per far sì che questo non avvenga?

Ecco le domande che volevo porvi: spero di non aver esagerato!
Vi ringrazio in anticipo e aspetto con ansia la vostra graditissima risposta.
Cordiali Saluti

Mounia Toughzaoui