Home Ambasciatori della Festa di Scienza e Filosofia Lettera per Greta Thunberg

Lettera per Greta Thunberg

543
0
SHARE

Cara Greta, sei ormai diventata una celebrità della terra, grazie a te siamo riusciti a farci ascoltare. La terra è la nostra casa e non mi piace avere casa sporca. La cosa che mi ha colpito di più è la tua devozione per l’ambiente, hai creato il “Fridays for Future” (uno sciopero per il cambiamento climatico e le problematiche ambientali). Bisogna al più presto cambiare qualcosa, altrimenti ci saranno gradi distruzioni per la nostra casa.

Già le temperature si stanno alzando, registrando dati mai visti, la plastica sta invadendo gli oceani abiti dai pesci che confondendo la plastica con il cibo la mangiano, e a sua volta i pesci arrivano nelle nostre tavole. Una delle cose che non sopporto sono i rifiuti nelle campagne, mi piace molto camminare nei boschi per godermi un po’ di natura, ma quando inizi a vedere i materassi o le gomme delle auto gettate come se non fosse nulla, questo mi fa proprio arrabbiare.

I miei genitori mi hanno raccontato che da ragazzi, quando era estate, andavano a farsi un bagno sul fiume sotto casa: quel fiume che anni fa aveva un’acqua limpida, ora a vederlo sporco e inquinato mi fa riflettere sulla gravità della situazione. Spero vivamente che nel corso di questi anni si riuscirà a risolvere questo problema, grazie anche a te, Greta, che stai portando la nostra voce anche alle persone più potenti della terra.

FRANCESCO MARIA MARCHETTI
3asa Liceo Scientifico G. Marconi (Foligno)