Home Ambasciatori della Festa di Scienza e Filosofia UOMO E AMBIENTE

UOMO E AMBIENTE

91
0
SHARE

Cara Greta,

apprezzo molto tutto quello che stai facendo per il nostro pianeta. Ci sono molte persone che non danno peso come dovrebbero a quello che pian piano si sta distruggendo intorno a noi, il mondo sta soffocando, viene strozzato ogni giorno da tonnellate di plastica, dai rifiuti che finiscono in mare, da decisioni sbagliate.

Mi piange il cuore solo a pensare al fatto che il mare, dove passiamo le nostre vacanze, dove ci fermiamo a guardare il tramonto e scattare una foto, è pieno di plastica di cui si nutriranno pure i pesci che poi andremo a mangiare per cena. Ogni giorno mi chiedo come sia possibile che noi cittadini non riusciamo a impegnarci tutti allo stesso modo per vivere bene, come sia possibile che ci facciamo scivolare addosso questo problema come se nulla fosse, come sia possibile che una situazione di questo tipo non interessi a tutti.

Ci sono molte cose che siamo “obbligati” ad attuare, come ad esempio la raccolta differenziata e il blocco delle macchine, ma tutto questo è solo un piccolissimo gesto che possiamo fare per migliorare le condizioni del nostro pianeta. Dovremmo sentire da soli la necessità di fare di più anche se nessuno ci sta costringendo, come ad esempio usare le bottiglie di vetro, invece che di plastica, evitare di buttare le cicche delle sigarette per terra, chiudere l’acqua mentre facciamo la doccia, spostarsi a piedi se dobbiamo raggiungere un posto vicino, oppure utilizzare i mezzi pubblici: queste sono tutte abitudini che dobbiamo imparare a fare nostre.

Anche se sembrano difficili, ci dobbiamo impegnare tutti insieme per far sì che tutto quello che si sta sgretolando intorno a noi si possa riparare. Tutti noi abbiamo un debito nei confronti del nostro pianeta che ci accoglie, e noi l’abbiamo solo distrutto, non sapendo che però distruggiamo anche noi stessi nel mentre. Quindi invece di aspettare che qualcuno ci sproni a fare meglio, muoviamoci da soli, perché mentre noi siamo in attesa il mondo pian piano muore a causa dell’indifferenza. Ogni gesto può fare la differenza, e può essere fondamentale per tutti noi.

Speriamo che tutto quello che stai facendo possa cambiare il mondo.

GIULIA ZUCCO
3C ITE Scarpellini (Foligno)